Sala Civica Biciccera - Gornate Olona

07/12/2020

Sala Civica – Biciccera, Arch. Davide Binda
L’edificio ospita la sala civica comunale, delocalizzata nella frazione Biciccera, del comune di Gornate Olona.
Il luogo, precedentemente privo di un luogo di aggregazione, vanta ora la presenza di un fulcro identitario capace di interagire con il contesto.

L’edificio è diviso in due volumi, il principale, rivestito in doghe di policarbonato colorate e chiuso da una copertura a volta, svolgente la funzione principale, l’altro un parallelepipedo rivestito in pietra che svolge le funzioni di servizio al fabbricato.

L’unione dei due volumi è data da una superficie vetrata che delimita la scala di collegamento tra piano terra e soppalco.

La superficie vetrata apribile del secondo volume, coperta da un pergolato in acciaio zincato, dialoga con l’esterno, il giardino, ed invita a raccogliersi nello spazio interno, che a sua volta si ricollega allo spazio esterno grazie alle superfici trasparenti in policarbonato del volume principale.

Tale composizione ricorda ai partecipanti alle riunioni che si svolgono al suo interno, che un continuo scambio con l’esterno è auspicabile e necessario per il benessere della comunità, concetto ancor più valido in questo periodo in cui, per motivi di sicurezza e salute, si preferisce l’esclusione e la segregazione dell’individuo.

Il contrasto tra la matericità ed il rigore del volume secondario con la leggerezza e la fantasia del volume primario fanno si che i due volumi si rafforzino a vicenda ed insieme formino una struttura unica, variegata e complessa.

La copertura aggettante fino quasi ad inglobare, senza invadenza, il percorso pedonale del marciapiede, richiama ancora al dialogo e all’inclusione di ciò che si trova all’esterno, le curve della copertura accompagnano poi gentilmente il visitatore alla leggerezza e dinamicità della struttura.

Prodotto utilizzato: WALL 40 XX, la caratteristica composizione ad incastro maschio-femmina delle lastre WALL ha permesso un montaggio a regola d’arte, riducendo i tempo di posa rispetto alle classiche lastre in policarbonato e permettendo la realizzazione di una facciata trasparente senza l’interruzione continua data dalla presenza dei profili metallici d’unione, in quanto il prodotto richiede solo l’utilizzo di profili perimetrali ed eventualmente di fissaggi puntuali nascosti.

Le diverse colorazioni hanno reso possibile lo sviluppo del concetto di dinamicità e il richiamo ai colori del contesto circostante, incluso il secondo volume dell’edificio realizzato in pietra.



#luminosità #trasmissioneluminosa #coibentazione #edilizia #ristrutturazione #architettura #design #architecture #costruzioni #ristrutturazioni #cantiere #madeinitaly #impresaedile #progettazione #architetto #ristrutturare #ingegneria #bioedilizia #cantieri #geometra #ediliziaindustriale #policarbonato #copertura #coperture #luce #tettoie #facciata #rivestimento #bhfyp