Barriere antirumore

Un’urbanizzazione in forte ascesa, l’incremento del traffico stradale, e la legittima esigenza delle persone ad una giusta qualità della vita hanno portato anche in Italia una più spiccata sensibilità al tema dell’inquinamento acustico. 

Le barriere antirumore e le barriere fonoassorbenti sono due delle soluzioni volte a ridurre la propagazione del rumore ed il conseguente disturbo.

Sono sistemi utilizzati principalmente per proteggere i luoghi abitati dall'inquinamento acustico prodotto da strade, autostrade, ferrovie o nuclei industriali.

Sono chiamate anche barriere acustiche o barriere fonoassorbenti

 




Esistono diverse tipologie di barriere acustiche e per progettarne una nel modo più corretto, si procede con una prima fase di monitoraggio acustico e poi con una valutazione dell’impatto dell’opera sul paesaggio. Infine, una volta realizzata la barriera, si esegue un collaudo.

In ogni contesto in cui persiste un problema legato alla diffusione del rumore, viene individuata la “sorgente” del rumore, ovvero la causa di propagazione dell’onda sonora. Una volta generato, il suono si propaga attraverso un mezzo di trasmissione e secondo un determinato percorso, fino a raggiungere il “recettore”, ovvero un punto sensibile.


Se hai necessità di un preventivo compila il form sottostante e ti metteremo in contatto con l’azienda più qualificata ed in linea con le tue esigenze.

Richiedi informazioni

* campo obbligatorio

Rilascio il pieno utilizzo dei dati da me qui riportati dopo aver letto compreso in ogni sua parte l' informativa privacy così come previsto dal regolamento europeo GDPR 2016/679